• 06.9698135 /328.4771099
  • info@noichef.com

Category Archive: Blog

TORTA MADEIRA

La torta Madeira per la sua ottima consistenza ,costituisce un ottima alternativa al classico pan di spagna come base per le decorazioni di pasta di zucchero, o rivestita in marzapane.

Essa infatti ,rispeto al Pan di spagna , fornisce una base piu’ solida per glasse a burro, glasse fudge, marzapane o pasta di zucchero. Inoltre la torta Madeira può essere preparata una settimana prima avvolta nella carta pellicola e conservata in un contenitore a chiudura ermetica.

INGREDIENTI:

(Per una teglika di diametro 18 cm )

  • 225gr di farina
  • 1 e mezzo cucchiaino di lievito in polvere
  • 175 gr di margarina morbida
  • 3 uova
  • 1 succo di limone

PREPARAZIONE:

Prima di tutto preriscaldare il forno a 160 gradi. Prendere una teglia ( nel nostro caso di diametro 18 cm) e foderare le pareti e la base con la carta forno. In una ciotola setacciare la farina e il lievito . Poi aggiungere la margarina ,lo zucchero, le uova e il succo del limone. Una volta aggiunti gli ingredienti amalgamare per bene. Sbattare il composto per circa 2 minuti fino ad ottenere un composto omogeneo e morbido.

Una volta ottenuto il composto versatelo nella teglia , precedentemente preparata, e levigate il sopra per circa 1 ora e mezza. Per vedere se è pronta potete infilare al centro della torta uno stecchino, se è asciutto e pulito la vostra torta Madeira è pronta. Una volta tirata fuori dal forno lasciatela riposare nella teglia per 5 minuti .

Consiglio: la torta Madeira per sua natura tende a formare dei rigonfiamenti al centro e a spaccarsi, per ottenere una superficie piatta da glassare ,tagliate la parte superiore con un coltello affilato.

Risultati immagini per TORTA MADEIRA

laura

PARTE IL NUOVO ANNO ACCADEMICO

laura

Cake al limone glassato

ingredienti:

  • 2 uova
  • 1 limone
  • 140 gr di farina 00
  • 1 cucchiaio di lievito vanigliato
  • 50 gr di burro
  • 2 cucchiai di rum
  • 70 gr di gelatina di albicocche
  • 80 gr di zucchero a velo
  • sale

procedimento :

per prima cosa lavare e asciugare il limone e poi grattugiatene la buccia e spremere il succo .insieme alla farina setacciate il lievito . Poi in un pentolino fondere il burro a bagnomaria.

prendere uno stampo da plumcake e foderatelo con la carta da forno . In una ciotola a parte riunire le uova sbattute con la buccia di limone e un pizzico di sale. Montare il composto per qualche istante e incorporare la farina setacciata ,con il lievito ,il burro fuso e un cucchiaio di rum .

mescolare finché il composto non risulti avere una consistenza omogenea. Versare il tutto nello stampo e infornare a 180 gradi per 35 minuti.

Una volta pronto tirare fuori da forno , lasciarlo raffreddare , irroratelo al centro con un cucchiaio di rum e lasciarlo raffreddare .

Ora prepariamo la glassa .

bisogna diluire lo zucchero a velo con il succo di limone , sciogliere la gelatina di albicocche in un pentolino insieme a un cucchiaio di acqua e spalmate il tutto sul vostro dolce .in seguito ricoprite con la glassa e guarnitelo , ad esempio , con bucce di cedro o arancia candita .  Infornate nuovamente a 180 gradi per 30 secondi cosa da fissare la glassa.

Il vostro dolce sarà pronto !

 

 

laura

OPEN DAY CORSO BARMAN

laura

I NOSTRI VIDEO

laura

I LIEVITATI DELLA TRADIZIONE : PANDORO E PANETTONE

I lievitati della tradizione: Pandoro e Panettone

Ormai manca davvero poco all’inizio delle festività Natalizie e ti piacerebbe stupire i tuoi amici , invitati e parenti con un buonissimo e bellissimo Panettone o Pandoro fatto e decorato completamente da Te??

Allora il nostro corso ”I LIEVITATI DELLA TRADIZIONE” fa al tuo caso !!

Il corso full immersion  permetterà ai corsisti , che siano amatori o professionisti, di apprendere le nozioni necessarie sugli impasti di panettone e pandoro a lievitazione naturale : come riposano, quanto durano, le migliori tecniche e quelle più usate per realizzarli in tante interessanti versioni, classiche e moderne, e alla fine verranno decorati .

Il corso è prettamente pratico ed ogni corsista avrà la possibilità di mettere le mani in pasta ,sotto la guida esperta del docente Pasticcere, realizzando i propri impasti e cuocendoli così da poterli replicare anche nelle proprie case e pasticcerie.

Al termine del corso è prevista la degustazione dei prodotti realizzati e verrà rilasciato l’attestato di partecipazione della nostra scuola.

IN DOTAZIONE :

  • GREMBIULE
  • MATERIE PRIME
  • ATTESTATO DI PARTECIPAZIONE

DATA E ORARIO: 4 E 5 DICEMBRE 2017 DALLE ORE 9.00- 16.00 ( con pausa pranzo )

COSTO: 200€

default-9f5dcde650dc41d490bfade9ae685864 pandoro-1

laura

NUOVA COLLABORAZIONE

NUOVA COLLABORAZIONE CON
“BUFALO COLTELLI PROFESSIONALI”
I Nostri corsisti possono acquistare il set di coltelli professionali di produzione artigianale Made in Italy con lame taglienti , acciaio d’eccellenza : FODERO PRO da 14 coltelli o FODERO STARTER da 8 coltelli
con UNO SCONTO ECCEZIONALE 🔪🔪 DEL 50%!!!
presso la nostra segreteria potrete avere tutte le informazioni necessarie 👨‍🍳👩‍🍳

 

LOGO BUFALO

laura

Rimedi naturali contro le scottature

ciao ragazzi !

oggi vogliamo affrontare un argomento molto attuale visto che ci troviamo a luglio , fa MOLTO caldo e tutti abbiamo voglia di MARE 😀

infatti capita spesso di andare al mare e non premurarsi di mettere la crema solare poiché si ha voglia di abbronzarsi subito e si sa evitando di proteggersi bene dai raggi UV il risultato può essere catastrofico. Ci si SCOTTA senza aver raggiunto ciò che si desiderava.

la buona notizia è che potrete trovare sollievo con dei rimedi naturali casalinghi , ovviamente in casa non troppo gravi.

il primo rimedio riguarda il bicarbonato di sodio : il consiglio è quello di riempire la vasca da bagno con acqua fredda e bicarbonato e immegersi per godere di un bagno veramente rinfrescante.

inoltre se a casa avete a disposizione una pianta di ALOE VERA essa è miracolosa contro le scottature.

infattimbasta applicare sulle zone interessate il suo gel .

un’altro ottimo rimedio è l’ACETO DI MELE, ottimo per lenire il dolore e accallelare il processo di guarigione. Anche in questo caso , si consiglia di immergersi in una vasca da bagno con acqua e aceto di mele , per circa una mezz’ora .

IMG_1973

laura

SPECIALE SAN VALENTINO

SPECIALE SAN VALENTINO

Fatevi un regalo unico e originale il giorno degli INNAMORATI..

Acquistate la nostra GiftCard e regalatevi il nostro CORSO DI SUSHI..

per passare una giornata indimenticabile con il vostro Partner!!!

–per Voi sconto del 10 %

hosomaki-2 home_5 sushi-373587_12802-1024x682 img_0535

 

laura

Muffin di fave e Grana Padano con pomodori caramellati e crema di yogurt

Oggi parleremo di una ricetta gustosa e leggera da proporre in qualsiasi momento e occasione !!!!

Tutti in cucina e via !!

Ingredienti

  • di FARINA TIPO 0
    • FARINA SEMI-INTEGRALE
    • FAVE SURGELATE
    • GRANA PADANO RISERVA OLTRE 20 MESI
    • OLIO EXTRAVERGINE D’OLIVA
    • LATTE
    • LIEVITO PER SALATI
    • SALE
    • PEPE
    • POMODORINO DATTERINO
    • SALE
    • ERBE AROMATICHE
    • OLIO EXTRAVERGINE D’OLIVA
    • YOGURT AL NATURALE
    • ERBA CIPOLLINA
  • LIMONE SUCCO

Come preparare 12 Muffin di fave e Grana Padano con pomodori caramellati e crema di yogurt

Lessa le fave in abbondante acqua salata per 15 minuti, al termine scolale e lasciale intiepidire. Intanto in una ciotola setaccia le farine e il lievito, aggiungi 6 g di sale, un pizzico di pepe e il Grana Padano Riserva Oltre 20 mesi grattugiato e mescola tutti gli ingredienti in modo da amalgamali per bene.

Ora unisci le fave che avrai precedentemente sbucciato, poi aggiungi 30 g di olio extravergine di oliva e il latte. Mescola per amalgamare il tutto fino a quando non otterrai un composto omogeneo e morbido (se ce ne fosse bisogno aggiungi piano piano altro latte).

muffin-grana2

Versa il composto in pirottini da muffin e cuoci a 180 gradi per circa 30 minuti, fino a leggera doratura.

muffin-grana3

Mentre i muffin sono in forno, lava i pomodorini e tagliali a spicchi: raccoglili in una ciotola e condiscili con un po’ di sale, le erbe aromatiche e dell’olio extravergine di oliva. Versateli in una padella antiaderente e saltateli a fiamma alta per qualche minuto fino a quando non saranno leggermente scottati.

In una piccola ciotola stempera lo yogurt con il succo del limone avendo cura di aggiungerlo poco alla volta in modo da trovare la giusta acidità e sala. Trita finemente l’erba cipollina e uniscila alla crema.

muffin-grana6

Servi i muffin accompagnandoli con i pomodorini e un cucchiaio di salsa allo yogurt.

 

Cit. Sale&Pepe

 

laura